Progetto Almax

15112015

2014 Marzo - Istrione - GIUSEPPE COSSENTINO

Ciao Giuseppe, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Ciao Giuseppe presentati: Ciao sono Giuseppe Cossentino e faccio il lavoro da sceneggiatore da ben dieci anni. Ultimamente mi sto perfezionando e acquisendo le tecniche basi di sceneggiatura da veri professionisti presso la Scuola Internazionale di Comics con il corso di Sceneggiatura  per Media Entertainment con Alessandro Bilotta, ( uno degli sceneggiatori di Dylan Dog la famosa serie a fumetti) Davide Aicardi ( uno degli sceneggiatori di Camera Cafè) e Dario Carraturo ( uno degli sceneggiatori di Un posto al sole la famosa soap di Raitre). Alla mia formazione si aggiunge un workshop di sceneggiatura cinematografica " Scrivere un FILM" con una professionista del panorama nazionale, per me un mostro della sceneggiatura Heidrun Schleef ( Stanza del Figlio di N. Moretti e Ricordati di Me di G. Muccino) Come è arrivato l'idea di una webradiosoap? Questa idea mi venne per caso nel lontano  2010 con le prime stesure di sceneggiatura. Essendo napoletano, avevo una grande ambizione quello di creare no un prodotto regionale, ma nazionale e perchè no anche internazionale. Dopo alcuni rifiuti di alcune radio campane, ho preso tutto il materiale che avevo ed ho cominciato dei casting su Facebook alla ricerca di veri attori professionisti, con curriculum, formazione teatrale e vocale. Ed eccoci qui il resto è storia. Passioni Senza fine, la prima web radiosoap italiana, un successo.  Non volevo solo attori napoletani, ma da tutte le parti d'Italia. E' una  realtà, un prodotto artistico e ambito che tutti cercano e desiderano ascoltare per quei  pochi minuti di evasione dai problemi quotidiani. Di cosa parla? La storia ha inizio con la starlette di calendari Laura Bianco che viene chiesta in sposa dal riccone medico di turno dell'alta borghesia napoletana, Walter De Santis. Questo matrimonio è malvisto da Ginevra De Santis, la madre di lui, suocera ipercritica, impicciona ed invadente. Ed è la storia di due famiglie di industriali farmaceutici, De Santis e  Marasco pronti a tutto,  anche a colpi bassi pur di non perdere la loro leadership nel mondo imprenditoriale partenopeo.   Attualmente la storia si sposta anche su altre famiglie dell'alta borghesia del Vomero, il quartiere chic di Napoli, come i Magnacca e una famiglia di baroni, I Marini tutti con i loro problemi e i loro scheletri nell'armadio. Ma ovviamente la storia tratta anche di tematiche importanti come lo stupro, alcolismo, i problemi delle coppie ad avere figli, la violenza sulle donne, il femminicidio, la droga e la prostituzione ma sempre con momenti di brillante per sdrammatizzare il tutto e rendere il prodotto seguibile. Chi ci partecipa? Un cast d'eccezione per la prima volta  nella storia italiana vince la meritocrazia. E' un cast di attori professionisti con un vero curriculum che spazia da teatro al cinema arrivando alla tv e al doppiaggio.  cominciando da Maria Rosaria Virgili, regina incontrastata della scena partenopea, che ha saputo distinguersi egregiamente nell’opera di Pino Imperatore, “Benvenuti in casa Esposito”con Alessandro Siani, Guendalina Tambellini, voce suadente del panorama del doppiaggio nazionale, Jessica Resteghini, voce calda e passionale, proveniente da un teatro di alto lignaggio e Giuseppe Scaglione, re del palcoscenico che messi insieme riescono a toccare il pubblico suscitando curiosità e partecipazione. Quest’anno ci saranno delle new entry, come Anna Calemme, voce di Napoli nel mondo, Mimmo Fornaro, Angelo Favale, Mariano Mascolo, Rachele  Esposito, Eleonora Baliani, Mirko Ferramola, Paky Agovino, Alessia Aversa, Luca Marano, Stefano Stellino, Marilisa Borsacchi, Alberto Mosca,Noemi Giangrande e Renzo Imbroinise. Si tratta di un team di attori affiatati, è un vero e proprio cast, con persone che lavorano, s’impegnano seriamente e credono che sia un prodottoche avrà i suoi riconoscimenti. Come special guest star, troviamo Lorenzo Patanè, Emanuela Tittocchia e Marco Cassini. Dove viene trasmessa? Le puntate hanno come canale distributivo youtube e la piattaforma facebook. Con vari post che parlano delle news, le migliori recensioni della webradiosoap.  Hai l'impatto immediato del pubblico e tutto questo mi inorgoglisce e e mi fa continuare questo lavoro difficile e faticoso da portare avanti dopo ben tre anni. Anche se nel Giugno 2013 "Passioni Senza fine" è passato alle 14.10 sulle frequenze di RadioStonata come programma di punta della radio. Quanti ascolti si riesce ad ottenere? Moltissimo. Considerando Youtube e Facebook, il primo anno i contatti (nell'arco annuale)sono arrivati a più di 100 mila ascoltatori. Numeri strabilianti considerando un prodotto fatto con la sola forza della voce. Poi il punto di forza e il successo della soap opera " Passioni Senza fine è dato dalla stampa, Corriere Del Mezzogiorno, Mattino, Repubblica e il Quotidiano Roma con tantissimi blog di settore trattano da ben tre anni la webradiosoap dando linfa vitale ad un prodotto artistico unico ed innovativo nel suo genere. Quali sono i punti di forza e i punti deboli? Il punto di forza sono sicuramente le storie e l'innovazione che fa partecipe un pubblico di fans da tutto il mondo, non solo italiani condividendo le puntate su facebook e Youtube andiamo in mondo visione e questo è emozionante. I punti deboli a volte è la poca condivisione perchè non hai un canale distributivo come una radio che ha già un suo pubblico. Quale storia ti sembra abbia appassionato più il pubblico. Perchè? Sicuramente la storia di questa matriarca Ginevra De Santis, cattiva ma allo stesso modo grazie ad un interprete come Maria Rosaria Virgili, che fa questo mestiere da tanti anni è riuscita a dare anima e cuore ad un personaggio con l'aiuto della mia scrittura forte con caratteri brillanti. Il personaggio è vincente. Ma non si può scegliere una storia, il pubblico di "Passioni Senza fine" ama tutte le storie di questa soap opera ed abbiamo dei commenti evidenti. Chi e come potrebbe candidarsi un all'interno della soap? La webradiosoap ha attori professionisti e per partecipare bisogna almeno avere una formazione vocale ed attoriale con un solido curriculum almeno di studi fatti. La voce è emozione, e bisogna avere tecnica altrimenti queste emozioni  non riescono a venir fuori solo con la scrittura. In base a cosa vengono scelte le tematiche? Non c'è una base. Noi raccontiamo la vita con i suoi giorni grigi e bui e i suoi giorni ricchi di colore di gioia.  Io considero "Passioni Senza fine" il quadro della nostra vita dove tutto non è come sembra.  Il 26 Aprile 2014  la webradiosoap è in Nominations come Miglior Idea Creativa e Miglior Web Soap al Rome Web Awards " Gli Oscar Italiani del web". Emozionato? Moltissimo. E' la paga di tanti sacrifici di tutti questi anni. E ringrazio il direttore artistico Giuseppe Capudi che mi permetterà di fare la passerella sul Blue Carpet al Teatro Ghione con tanti pionieri del fenomeno mondiale delle webseries.  Bella soddisfazione, un grazie particolare a tutte le persone che hanno creduto in me fino a questo momento. Sarò lì con il cast principale a festeggiare questo grande momento.  Progetti futuri? Tanti, troppi a volte. Uno dei progetti che sto seguendo ultimamente è quello di riportare il teatro in tv con tanti artisti professionisti ed anche nazionali con dei miei monologhi di scottante attualità che spaziano dal femminicidio, alla pazzia e alla omosessualità, un'idea che mi è stata proposta da un bravissimo giornalista ed anche amico Giuseppe Nappa. A breve partirà la fiction Charme, dove la sceneggiatura è firmata da me per la Regia di un bravissimo regista napoletano dalla mentalità americana Luca Maisto e con lui sempre ho due cortometraggi per Festival nazionali importanti. Ma non posso dire altro, fin quando non firmo i contratti. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Alessia Marani - Almax]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento