Progetto Almax

15112015

2013 Ottobre - Webzine “Mondo Metal” - MARCELLO FERRAU

Ciao Marcello, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati.  Come è nata l'idea di costituire una webzine? Ciao Pierpaolo, intanto ringrazio te e la Almax Magazine per averci ospitato su queste pagine. Assolutamente per caso e per gioco! L'idea di creare Mondo Metal è venuta nell'agosto del 2010, vedendo su Facebook uno spropositato numero di pagine dedicate al metal che postavano a ciclo continuo video e canzoni di band famose straniere. A quel punto mi sono detto: "ma perché dedicare tutto questo spazio a gruppi che, alla fin fine, di tutta questa pubblicità non hanno bisogno? Considerato che qui in Italia la buona musica non manca, perché non dedicare qualcosa di simile al nostro Underground?". A quel punto ho proposto per gioco l'idea a Ilaria e Davide che hanno accettato con entusiasmo. A settembre è nata la pagina Facebook e un primo (rudimentale e grezzissimo) sito web. Da allora sono passati ben 3 anni, ci contattano bands da tutto il mondo e ti giuro che non avrei mai immaginato di arrivare a un punto simile J Quali sono i generi che preferisci in ambito metal generale e quali le tue preferenze in ambito metal italiano? Io sono nato negli anni '70, e ho iniziato la mia vita da "metallaro" grazie agli Iron Maiden eheh. Ma se devo dirti i generi che preferisco, allora ti rispondo Thrash/Death (qualunque sia il sottogenere), perché poi ho conosciuto i grandiosi Slayer, Sepultura e Death, il Black (grazie a Ilaria che mi ha presentato diversi bei gruppetti eheheh) e, più recentemente, il Folk/Viking. In Italia andiamo forte in tutti i generi a dire il vero, abbiamo gruppi che non avrebbero rivali se fossero nati nello Stato giusto. Ma anche in questo caso stravedo per Black (in Sardegna ce ne sono di spettacolari), Death e Folk. Come si è evoluto secondo te il metal in Italia da quando segui la scena underground? Dal tuo punto di vista è più importante un buon cd o tanta esibizione live per una band all'esordio? Se penso alle bands del mio paese, e dei paesi confinanti, che seguivo ai tempi del liceo, penso a quanto si sbattevano per riuscire a inviare a cassettina/demo via mail o girare per locali per trovare qualche data. Oggi è tutto più semplice tramite il web, ma il cuore e la passione continuo a vederli in molte bands "giovani". C'è chi osa provando a distinguersi con sperimentazioni, ma ci sono sempre i nostalgici legati al passato. Penso che per una band all'esordio (come anche per una ben rodata) l'aspetto live sia fondamentale, proprio per farsi conoscere e trasmettere le proprie potenzialità al pubblico, che poi alla fine sarà quello che deciderà di acquistare un eventuale buon cd J Chi si occupa di tutto il lavoro che una webzine così seguita svolge? Per quanto mi riguarda, il lavoro dedicatole è relativo al solo tempo libero, che non è molto, quindi si tratta in effetti di un hobby, anche se in realtà assorbe parecchie energie. Della gestione del sito (della pubblicazione e degli aggiornamenti insomma) me ne occupo interamente io, in quanto unico gestore del dominio. Ho la fortuna di avere una schiera di collaboratori (tra cui ci sei anche tu eheh) che mi dà un grossissimo aiuto con le recensioni (ne arrivano ogni giorno da ovunque) e ai quali va pubblicamente il mio GRAZIE di cuore (compresi coloro che non sono più nello staff). Un infinito GRAZIE va anche alla Ilaria, che lavora dietro le quinte diciamo, perché sappiate che è grazie a lei che tutte le recensioni, le interviste, i live report che pubblichiamo risultano ben impostati, dato che se li passa tutti per le dovute correzioni ortografiche, di battitura e quant'altro. Che opinione hai riguardo al panorama artistico attuale musicale in Italia? Come mai secondo te viene dato così poco spazio agli esordienti? L'Italia ha uno stuolo di artisti underground da paura, sia che si tratti di metal che di rock (e con rock non intendo quello che viene spacciato per tale dalle radio). Purtroppo è un Paese che conosce solo Sanremo e qualsiasi cosa si dimostri o sia potenzialmente "commerciale". E mi ricollego alla seconda domanda con un esempio di estrema attualità. Viene dato poco spazio agli esordienti? Non so... se penso a un certo Moreno, o a qualunque pischello/a proveniente da cosiddetti "talent show", che solo fino a pochi mesi fa era un perfetto sconosciuto, e guarda adesso, pare che sia il nuovo colosso della musica... no, non si dà poco spazio agli esordienti, semplicemente non si dà alcuno spazio a chi non porta guadagni o grosso seguito di fan (tristezza). Che rapporto hai con i lettori di Mondo Metal? Ti dirò, nel complesso sono veramente felice di come sta crescendo Mondo Metal (mai lo avrei creduto tre anni fa), e giorno dopo giorno sto avendo il grandissimo piacere di conoscere ottimi musicisti e splendide persone. Gli stessi collaboratori della 'zine, in primis, per me potrebbero essere dei famigliari. Di natura sono disponibilissimo, sempre pronto a farmi in quattro per qualcosa in cui credo, e in questa avventura ci credo. E se stiamo andando bene, credo sia perché alla fine siamo come i vicini di casa con cui si possono scambiare due chiacchiere (che in questo caso può voler dire comunicare una news, presentare i propri brani o eventi, dire la propria attraverso le interviste). Più soddisfazioni o più delusioni visto che questo lavoro lo svolgi in maniera assolutamente gratuita? Decisamente più soddisfazioni, proprio perché svolgiamo tutto questo per semplice passione. Ci sono state alcune occasioni in cui ricevere i ringraziamenti da alcune bands o labels mi ha fatto così tanto piacere che per ore ho girato per casa con un sorriso da ebete eheheheh. Tante soddisfazioni anche grazie alle diverse collaborazioni e amicizie nate tra Mondo Metal e altre ottime webzine e/o artisti con cui abbiamo dato vita a varie iniziative. Credi nella discografia Italiana? Sai cosa ascoltavo prima di conoscere il metal? Adoravo gli album di Adriano Celentano, cantavo come un matto le canzoni di Nomadi, Dik Dik e diversi altri gruppi storici degli anni '60/'70... quella era la discografia di cui andare fieri, canzoni che a distanza di decenni si continuano a cantare, di cui si ricordano le parole, canzoni immortali insomma! Oggi? Si è fortunati se una canzone dura oltre i tre mesi di una stagione... personalmente non trovo alcun interesse nella discografia italiana dei giorni nostri J Hai un sogno da realizzare legato alla webzine? Sì, e ce l'ho da quando in effetti avevamo ancora pochi mesi di vita. Il mio sogno sarebbe realizzare un evento (annuale naturalmente) targato Mondo Metal... ma ora come ora non potremmo mai farcela in quanto non ho assolutamente né le capacità organizzative, né le conoscenze in materia per riuscirci J Parlaci delle iniziative che la webzine ci proporrà per questo autunno-inverno; intanto a settembre esce la compilation grazie alla collaborazione di Mondo Metal con UndergroundZine, raccontaci di cosa si tratta. Questa compilation, che uscirà sulle pagine di Mondo Metal e UndergroundZine Webzine il primo settembre, è stata un'idea di Martina Tosi, direttrice di UZ e che ringrazio tantissimo per averci scelto per questa collaborazione. In due parole, la compilation racchiude una trentina di band il cui genere va dal punk, al rock e immancabilmente al metal. La particolarità è che sono presenti bands unicamente del Trentino e della Sardegna, che poi sono le regioni di Martina e mia J Già stiamo pensando che, se la compilation avrà successo, si potrebbe man mano proseguire sul genere "versus"... ma questo si vedrà più avanti, per il momento non perdetevi questa prima uscita il primo settembre e scaricate a manetta che tanto è gratis ahahahah. Naturalmente va il nostro grandissimo ringraziamento a Pierpaolo Capuano (lo conosci?) che ha realizzato la copertina J Per quanto riguarda le iniziative prossime di Mondo Metal, posso dirti che effettivamente un piccolo progetto ci sarebbe in cantiere e, se dovesse funzionare, dovrebbe vedere la luce a dicembre. Non voglio anticipare nulla ancora perché sto cominciando proprio adesso a contattare i possibili protagonisti e non so quando sia fattibile la cosa... dico solo che ovviamente ci sarà tanta buona musica di mezzo e che il tutto sarà un regalo per i sostenitori dell'underground italiano J Chiudo ringraziando te, Lisa e Almax Magazine, per questa bella chiacchierata, saluto i vostri lettori invitando coloro a cui piace il genere ad avvicinarsi a Mondo Metal e dar man forte alle band. Complimenti per il vostro lavoro \m/ Io (Pierpaolo Capuano) ricambio i ringraziamenti aggiungendo che forse il successo di Mondo Metal è dovuto in massima parte alla simpatia e disponibilità di Marcello e di Ilaria che con la loro passione e dedizione aiutano le rock band italiane a non rimanere sepolte nella polvere. Grazie Ancorada Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Piero e Lisa - Alchem]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento