Progetto Almax

15112015

2013 Agosto - Pittore Deluxe - SATURNO BUTTO’

PRESENTAZIONE "Oggi voglio presentarvi Saturno Buttò, un'artista eccezionale che mischia nelle sue opere il sacro e il profano… Il primo impatto che si ha guardando le sue opere è quella di rimanere senza parole, incantati dal fascino mistico delle sue donne. Donne i cui lineamenti del corpo sono ben definite al punto che si percepisce l'odore d'ambra e la morbidezza della pelle vellutata. Sguardi maliziosi e misteriosi allo stesso tempo, ti invitano a seguirle in un gioco saffico che ti conducono in un mondo ai confini tra il bene e il male, tra inferno e paradiso…Un mondo dove la lussuria e castità si intrecciano".

BIOGRAFIA Nato a Portogruaro nel 1957, Saturno Buttò studia al Liceo Artistico e all’Accademia di Belle Arti di Venezia, diplomandosi nel 1980. La sua opera è caratterizzata da una personalissima interpretazione formale dell'arte sacra europea e da una perizia tecnica impeccabile, che ricorda quella dei grandi maestri della nostra tradizione pittorica. In continuo conflitto tra erotismo e dolore, trasgressione ed estasi, i pregiati dipinti su legno di Buttò sviscerano la visione intransigente e contraddittoria dell'iconografia religiosa occidentale nei confronti del corpo, da un lato esibito come oggetto di culto, dall'altro negato nella sua valenza di purissima bellezza erotica. Ne scaturisce un'affascinante tensione che esalta innanzitutto la figura umana, che nella sua opera è da sempre al centro della scena. Buttò, dopo più di un decennio trascorso nel proprio studio a perfezionare la tecnica ad olio, inizia la sua carriera espositiva nel 1993, anno in cui viene pubblicata anche la sua prima monografia: ''Ritratti da Saturno: 1989-1992''. Da allora seguono numerose esposizioni personali in Europa e negli Stati Uniti. Successivamente ha pubblicato altre due cataloghi monografici: ''Opere 1993-1999'' e “ Martyrologium '' (2007). L'artista vive e lavora a Bibione in provincia di Venezia. Per l'anno in corso è prevista la pubblicazione di un nuovo catalogo “Saturnicore”, in occasione di una mostra permanete a Napoli. Andiamo a conosce meglio questo artista. “Benvenuto Saturno è un vero piacere averti qui”. – “Anche per me”.

Ciao Saturno, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax  Magazine di cui siamo onorati.  Cos'è l'arte per te? E quando è nata questa passione in te? “L'arte è esibizione rituale dei misteri primari “ (Camille Paglia) Io sono, da sempre e completamente in linea con questa affermazione. Già prima del Liceo Artistico dipingevo con piacere... Un'artista da cui hai tratto ispirazione o che prendi come modello? Nessuno in particolare. Mi affascina tutta la storia dell'arte, forse prediligo l'arte classica greca ed il nostro rinascimento. L'opera che ti ha dato più soddisfazioni? Ci sono più lavori che apprezzo (molti che non mi piacciono, anche). “The sisters” del 2009 è una delle tavole che preferisco più di altre senza dubbio.Il momento della giornata che preferisci per dipingere? Da cosa sei ispirato, hai  una tua musa ispiratrice quando realizzi un'opera? In genere lavoro in tarda mattinata e nel pomeriggio, mai la sera o di notte.  Ascolto musica.  Associare un certo tipo di musica alle mie immagini al cavalletto è  molto evocativo.  Progetti futuri e sogni nel cassetto? La mia prossima mostra sarà a Napoli. Alla Core Art Gallery (Piazza San Gaetano, 68) . Uno spazio espositivo nuovo e diverso dal solito, qualcosa che sta tra la galleria d'arte e il museo. Grazie per il tempo che ci hai dedicato. Grazie a te per avermi ospitato. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Nancy M. Rock]  

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento